- -
Ricettario
In seguito ai numerosi successi ottenuti nella cura dei nostri ospiti abbiamo pensato di regalarvi alcune delle appetitose ricette e piatti allestiti che fanno parte del nostro programma alimentare.
Cibi sani, leggeri e saporiti preparati secondo metodi salutari e cotture innovative, per preservare le proprietà nutritive contenute negli ingredienti.
Stampa

Piccola tartare di salmone marinato con farro e crema di yogurt all’erba cipollina e alla paprika

Tempi
Preparazione: 20 minuti + il tempo di marinatura del pesce
Cottura: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone:
500 g di filetto di salmone con la pelle, già squamata
4 arance, 4 pompelmi
1 ciuffo di finocchietto
100 g di farro
1 vasetto di yogurt magro
3 cucchiai di olio di riso
il succo di 1 limone
5 steli di erba cipollina
1 pizzico di paprika
Sale

Spremete le arance e i pompelmi e raccoglietene il succo in una ciotola o vassoio a bordi alti che possa contenere il filetto di salmone. Lavate e tritate finemente il finocchietto e aggiungetelo al succo di agrumi. Disponete nel succo il filetto di salmone, con la parte della pelle rivolta verso l’alto, copritelo con la pellicola e trasferitelo in frigo a marinare per 48 ore. Mettete il farro a bagno in acqua fredda per 12 ore; sgocciolatelo e cuocetelo in una casseruola con acqua bollente leggermente salata per 20 minuti circa. Togliete il salmone dalla marinatura, disponetelo sopra un tagliere, tagliatelo a tartare con un coltello e riunitelo in una ciotola con il farro sgocciolato. Condite con poco sale, il succo di limone, un poco di finocchietto tritato e l’olio di riso. Dividete lo yogurt in due ciotoline, in una aggiungete l’erba cipollina tritata, nell’altra la paprika; mescolate bene.
Disponete al centro di quattro piatti individuali la tartare di salmone mettendola in forma con uno stampino o un disco in acciaio. Decorate la tartare, a piacere, con germogli di barbabietola e servite, accompagnando con le ciotoline contenenti le salsine allo yogurt.


Trilogia di riso con frullato di pomodoro e basilico

Tempi
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 20 minuti

Ingredienti per 4 persone
100 g di riso nero Venere
100 g di riso rosso selvatico
100 g di riso bianco Basmati
2 pomodori
1 ciuffo di basilico
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
Germogli misti (alfa alfa, soncino, barbabietola …)
1/2 bustina di zafferano
Sale

Lessate separatamente le tre varietà di riso in poca acqua leggermente salata per 20 minuti circa. Nel frattempo, incidete i pomodori a croce sul fondo, tuffateli in acqua bollente per 30 secondi, sgocciolateli e spellateli; frullateli con le foglie di basilico ben lavate e l'olio extra vergine di oliva. Aggiungete poco sale e cuocete la salsa ottenuta in una padella con fondo antiaderente per 15 minuti. Sgocciolate le tre varietà di riso e aggiungete lo zafferano al Basmati; distribuite ciascuna varietà in tre stampini (o anelli di acciaio), pressando leggermente con il dorso di un cucchiaio. Rovesciate uno stampino di riso nero, uno di riso rosso e uno di riso Basmati in un piatto individuale, ottenendo tre cupole di riso in forma. Ripetete l'operazione per gli altri tre piatti. Disponete sopra al riso un poco di germogli e decorate il piatto con delle strisce di frullato di pomodoro, qualche foglia di basilico e, a piacere, con un poco di basilico frullato con olio di riso. Servite.


Cannelloni di pasta fillo con semi di sesamo e asparagi verdi

Tempi
Cottura: 25 minuti

Ingredienti per 4 persone
1 foglio di pasta fillo da 30x30 cm (si compra surgelata nei grandi supermercati)
320 g di asparagi verdi già puliti
Semi di sesamo
1/2 uovo sodo
2 cucchiai di ricotta vaccina magra
1 albume
4 steli di erba cipollina

Tagliate a metà degli asparagi a listarelle sottili, trasferitele in un cestello per la cottura a vapore e cuocetele per 10 minuti. Stendete la pasta fillo sul piano di lavoro e tagliatela in odo da ottenere 16 piccoli rettangoli.
Mescolate gli asparagi cotti in una ciotola con la ricotta e distribuite il composto ottenuto al centro dei rettangoli di pasta. Arrotolateli in modo da ottenere 16 cannelloni e disponeteli in una placca rivestita con carta da forno, spennellateli leggermente con l'albume sbattuto e cospargeteli con i semi di sesamo. Cuoceteli nel forno già caldo a 190° per 5 minuti.
Cuocete a vapore gli asparagi rimasti per 7-8 minuti, tenendo da parte le punte, e frullateli in modo da ottenere una salsa omogenea. Sfornate i cannelloni e disponetene 4 al centro di ogni piatto individuale, formando una cornice quadrata. Legate in 4 mazzetti le punte di asparagi rimaste con l'erba cipollina (o con strisce di porro) sbollentata e disponetele in piedi al centro delle cronici di cannelloni. Decorate il piatto con la mimosa d'uovo preparata, alternata a gocce della salsa ottenuta frullando gli asparagi cotti. Servite subito.





CENTRO BENESSERE STRESA - Copyright © - PI/CF 09517030152 -
Home | Centro Benessere Stresa | Programmi | Trattamenti | Servizi aggiuntivi | Speciale uomo | Alimentazione | Prodotti | Medico on-line
Gallery | Eventi al lago | Contatti | Tariffe | Info e prenotazioni | SPECIALE HALLOWEEN 2017 | Offerte speciali | Privacy Policy | Cookies Policy
Credits